Balle tecnologiche

La borsetta di mammà
Particolare di una Ferrari Testarossa
Particolare di una Ferrari Testarossa

Chi mi conosce personalmente sa che sono appassionato di tecnologia. Devo dire anche che la cosa mi gratifica non poco. In modo particolare provo una certa soddisfazione quando un amico mi consulta per acquistare un oggetto tecnologicamente avanzato. In qualche caso mi chiamano dopo l'acquisto per interpellarmi e ascoltare cosa ne penso.

 

Qualche settimana fa un caro amico di famiglia ha acquistato un'automobile nuova accessoriata con una nutrita serie di gadget elettronici di ultima generazione. Tra tutti spiccava un autoradio-lettore cd/dvd-navigatore-bluetooth-etc.etc. con i comandi vocali. Mi telefonò, chiedendomi di prendere un caffè assieme e, contestualmente, provare la nuova apparecchiatura facendo un giro con la nuova arrivata. Accettai prontamente per gentilezza e, soprattutto, per curiosità.

 

Prendemmo un magnifico caffè al bar e, successivamente, durante il giro in auto, iniziò lo show. Il mio amico pronunciò la parola magica "Beatles" e l'interno dell'auto si trasformò in una sala d'ascolto con effetto Surround-Dolby. I brani cantati dai Beatles si ascoltavano meravigliosamente. Pronunciò la parola "fine" e l'apparecchio si rimise in silenzio. L'amico, non pago, disse un'altra parolina magica: "Beethoven" ed ecco, come per incanto, nell'abitacolo si diffusero magicamente le note della quinta sinfonia. L'amico ci teneva a mostrarmi anche una variante sul tema. Era possibile richiedere un evento sportivo e pronunciò "l'ultima partita del Napoli" e sul piccolo schermo apparve l'ultima partita di calcio giocata dal Napoli.

 

Continuammo il giro in auto, lui molto soddisfatto ed io abbastanza sorpreso, soprattutto dall'efficienza del sistema. Ad un certo punto dovemmo rallentare. Il traffico ci costringeva quasi a fermarci. "Che, balle!" si lamentò il mio amico. Istantaneamente dagli altoparlanti del mega-impianto partì una voce: "E adesso da Radio Radicale trasmettiamo la registrazione del discorso programmatico di Matteo Renzi, Presidente del Consiglio dei Ministri del nuovo Governo..."

 

 01.03.2014