La casa del futuro

Matera - I Sassi
Matera - I Sassi

Un amico, professore e filosofo, mi aveva convinto della bontà di un suo SCHEMA per valutare il benessere di un Paese e, quindi, il suo grado di civiltà. Affermava: "Basta considerare prioritarie le condizioni di vita dei cittadini più deboli: i disabili; i bambini; gli anziani".


Ebbene, mai nella storia del nostro Paese, c'è stata una mortalità infantile così bassa, c'è stata un'aspettativa di vita degli anziani così alta, c'è stata una così sensibile attenzione verso i diritti dei disabili come negli ultimi cinquant'anni.
Sembra che il mio amico avesse perfettamente ragione!
Però, obietto sommessamente io, negli ultimi decenni, tra l'altro, è aumentato a dismisura il debito pubblico, è stato martoriato, spesso in modo irreversibile, l'ambiente, è aumentata la corruzione e la criminalità organizzata, è stato dato immenso potere alla finanza, si è affermata la cosiddetta "economia liberista". E aggiungo che, molto probabilmente, gli ultimi eventi elencati metteranno, inesorabilmente, in discussione quelli precedenti e saranno forieri di nuova povertà.


Adesso tocca a me!  Devo assolutamente convincere il mio amico a correggere il suo SCHEMA e rimodulare le priorità!

24.04.2012