Incantesimo d'estate

Volume

 

Costa d'Amalfi - Spiaggia di Erchie
Costa d'Amalfi - Spiaggia di Erchie

Infiniti granelli
spalmati dal vento,
lucenti come punte
di stelle nella tersa
notte d’agosto.

Seguo tracce e piccole dune,
come a cercare un varco
dove saziare la smisurata
fantasia del fanciullo che
ancora mi scalda il cuore.

Scorgo accenni di vita,
essenze che animano
una vivace ribalta
protesa a narrare
lo strano gioco della vita.

L’alito di una brezza,
il sorriso di un bambino,
l’ansia di una madre,
soavi soffi sul candore
dell’amico gabbiano.

Come la pallida luna
attrae e respinge i flutti
del mare, così lievi vocii
e tempeste impetuose
donano perenne vita ai sassi.

A me resta l’affanno
e l’eterno peregrinare,
in ogni tempo e in ogni luogo,
tra antichi sogni
e moderne illusioni.

28.03.2011