La guerra e l'amore

Volume

 

Spagna - Palazzo reale di Olite
Spagna - Palazzo reale di Olite

Giunse sfinito al rosso maniero
solo con lui il fidato scudiero,
uno stormo di uccelli s’era levato
il luogo era ameno ed agognato.

Tanto tempo era trascorso
e della guerra subìto il corso,
fu accolto da giullari adulatori,
giocolieri e menestrelli sognatori.

Baciato da cortigiani e vassalli
giurarono feste, banchetti e balli,
cercava l’adorata principessa
che della sua vita era la badessa.

E invece il principe innamorato
trovò il Re suocero dissennato,
“dov’è la mia adorata donzella?” chiese,
“non è tra queste mura” gli rispose,

“Il conflitto lontano è stato un male,
la noia e l’assenza è stata tale.
Ha trovato la gioia di un nuovo amore
io ho perso la guerra e tu pure l’onore”.

10.02.2011